CERCA Ricerca avanzata
Segnala il tuo sito nel nostro motore di ricerca Modifica sito  
Newsletter
 
IN EVIDENZA QUESTO MESE
 
 
 
e-shop
 
 
Chi siamo Disclaimer
Informazioni sulla privacy
Richiedi assistenza
IN EVIDENZA QUESTO MESE Cerca altri articoli in questa directory
Itinerari in Campania Campania: Itinerari Religiosi, Culturali e Gastronomici
Itinerari in Campania

Una terra dalla ricchissime tradizioni culturali non può che proporre degli itinerari di altissima qualità. Itinerari che vi faranno apprezzare terre splendide, luoghi religiosi strordinari e gustosissimi piatti tipici, provenienti direttamente dalla più antica tradizione culinaria della Regione.

 

Link sponsorizzati

Itinerari Gastronomici in Campania
La Penisola Sorrentina rappresenta un ambiente rinomato per il clima, gli agrumi e il formaggio fresco con il quale scoprire le tradizioni del territorio e del palato campano. Dall'autostrada Napoli-Pompei-Salerno si arriva a Cava dei Tirreni. Da gustare il Parco naturale regionale Diecimare (all’interno del quale scoprire gustosi piatti di mare come le mazzancolle alla brace, la cassuola del Golfo e i tipici spunzilli. Arrivati ad Atrani non si potrà non notare le scalinate e i tipici vicoletti. Anche qui da provare i menu di mare, gamberetti di nassa e insalata e la pezzogna al sale. Minori è rinomata per i prodotti di pasticceria come i cioccolatini al limone e all'arancia. Ad Amalfi è tipica la pasta di Gragnano, con i paccheri con pescatrice e pescespada, la zuppa di pesce e le melanzane. Altro luogo da favola è Positano un antico borgo marinaro. Visitati i resti della chiesa dedicata all'Assunta, placheranno la vostra fame con la cucina tipica costruita attorno alle linguine con cozze di scoglio e pomodorini, lo scorfano con riso. Anche a Sorrento gusterete frutti di mare, ravioli di cicala ai pomodorini e calamaretti ripieni di zucchine.

PER APPROFONDIRE
Ristoranti in Campania
Pizzerie in Campania
Gastronomia Campania

Itinerari Culturali
In Campania si può far affidamento su un vasto numero di itinerari culturali ed archeologici. Rinomato il percorso archeologico attraverso il centro storico di Napoli in cui si gusterà la zona dei decumani con la Chiesa del Gesù Nuovo. Da vedere anche i cunicoli di Napoli Sotterranea e le ville patrizie costruite dai romani, come l’Anfiteatro Flavio, il più grande esempio di architettura romana a Pozzuoli. Nei pressi della stazione di Mergellina si allarga il Parco Virgiliano. L'iscrizione esalta il paesaggio dei Campi Flegrei i dodici balnea dalla crypta alla solfatara. Alcune inscrizioni ricordano la presenza della tomba di Virgilio. Continuando lungo il viale si giunge all’ingresso della "Crypta Neapolitana" (dove fu ritrovato un bassorilievo in marmo raffigurante il dio Mitra). Proseguendo si giunge alla tomba del poeta Giacomo Leopardi; morto nel 1837 a Napoli. Baia invece era uno dei tanti porti creati dai Cumani lungo il Golfo di Napoli per controllare meglio il territorio. Lo sviluppo dell'insediamento di Baia è di età romana. Il complesso monumentale del parco archeologico viene identificato con il Palatium Imperiale. Dall'area scavata si accede ad un terrazzo coperto a doppia volta. Ancora più in basso una serie di ambienti termali e di soggiorno costruiti su una base. Al di fuori del parco archeologico da visitare il settore delle Terme di Diana.

PER APPROFONDIRE
Agenzie di Viaggio in Campania
Percorsi Culturali in Campania
Itinerari Culturali

Itinerari Religiosi
Nella provincia di Salerno sono molto numerosi i conventi che meritano una visita. Il Convento di Capaccio è stato fondato dai carmelitani mentre fu chiuso da Innocenzo X (che ordinava la chiusura dei conventi con meno di dodici monaci). Le pareti raffigurano degli affreschi della vita di S.Antonio mentre il presbiterio è abbellito da una grande tela, rappresentante l’Indulgenza della Porziuncola. Anche il Santuario del Getsemani è molto visitato e merita attenzione. Si tratta di un complesso religioso situato nella verde collina di Capaccio che comprende un parco, un chiostro e la chiesa superiore e la cripta. Nella chiesa superiore si può osservare l'affresco della Vergine Assunta circondata dai Santi dell'Italia. Anche il Santuario dell'Avvocatella in provincia di Salerno è da visitare (molto bella anche la Diocesi dell'Abbazia Territoriale della Santissima Trinità di Cava dei Tirreni). A Montella in provincia di Avellino molto interessante il Santuario del SS Salvatore e il Convento di S.Francesco a Folloni. Il Santuario sorge a quasi mille metri d’altezza; il piazzale è accessibile tutto l'anno anche se le funzioni religiose sono officiate da luglio a Settembre. Ogni anno il santuario è meta di pellegrinaggio (molti risalgono la montagna del santuario a piedi). Nel 1222 Francesco d'Assisi decise di fondare un monastero che è ancora oggi luogo di culto. Il complesso monastico S. Maria della Neve è costituito dalla chiesa e dal convento adiacente. 

PER APPROFONDIRE
Diocesi Campania
Chiese in Campania
Itinerari Religiosi in Campania

Copyright © 2004-2015 I contenuti sono di proprietà di Italia Imprese srl - PI 06429581009. Vietato riprodurli senza autorizzazione.